giovedì 9 agosto 2007

La bocca della verità

Ai giardini aiuto Picci a scendere dallo scivolo piccolo. Nell'attesa vigile del suo accorto salire la rampa d'accesso sento una piccina sedicente settenne chiedermi "quella è la tua bambina?". Rispondo "sì, è mia figlia". "Tua figliaaaaaa?" fa lei. "Ma tu sei vecchia! Io pensavo che tu fossi sua nonna!". Stringo i denti in un abominevole sorriso, ma non mi esce nulla di sensato da rispondere a cotanta voce dell'innocenza.

2 commenti:

Typesetter ha detto...

Non parole, ma cinque dita piantate in faccia!!!

Amaranto ha detto...

E' vero, l'istinto porterebbe immediatamente lì. Un attimo dopo però ti vengono in mente quanti adulti conosci veramente meritevoli di metodi correttivi non politically correct, e allora ridimensioni tutto, o almeno così è successo a me.