giovedì 22 febbraio 2007

Pretty in pink?

Stamattina sono stata inaspettatamente stroncata da più colleghe per aver osato indossare una maglietta rosa (il riferimento più gentile che mi è stato proposto è il Giro d'Italia, non so se mi spiego...) e, ancora peggio, per averla abbinata ad una gonna nera. Mi chiedo dov'ero quando si è diffusa questa epidemia di monocromaticoclastia rosafobica: d'accordo, non sarò Sonia Delaunay nè la sorella gemella di Johannes Itten, però così sfasata nell'imbroccare una decente decorazione della mia persona ancora non mi ci facevo! E adesso chi glielo dice a queste sacerdotesse del Gran Gusto che giusto in questo momento ho sui ferri un tentativo di cardigan o golfino, insomma qualcosadiapertodavanti perfettamente ed inesorabilmente rosa?

This morning I've been unexpectedly harshly criticized because of a pink shirt I happened to wear with a matching (or at least I thought so) black skirt. I ask myself the reason for this "pinkphobia": I know I'm not Sonia Delaunay or Johannes Itten's twin sister, but I believe I can still somehow match cloths' colors in a decent way! Anyway, now the question is: how can I tell them of my pink cardi on the needles at the moment?

mercoledì 21 febbraio 2007

Debutto (Fà e desfà l'è tutt laurà)

Eccomi qua.
La ragione di questo debutto è la passione per il lavoro a maglia, che da un po' di tempo a questa parte mi ha tolto la ragione, e il desiderio di condividere questa follia con chi è divorato dallo stesso fuoco.
Il mio lavoro è focalizzato in particolare sul recupero di materiali usati o avanzati e l'utilizzo di materiali non convenzionali (della serie "Cosa ci faccio con questa roba?") nel tentativo, più o meno riuscito, di dare degno impiego ad ogni tipo e razza di "filato".
Credo molto nella libertà di espressione con i ferri da maglia, per cui mi considero profondamente anarchica e antiaccademica, per nulla esperta e forse anche un po' poco professionale, ma va bene così.
Soprattutto, ho tutto da imparare da tutti, per cui conto su tutti voi là fuori.

Here I am.
The reason for this blog is due to the fact that I adore knitting and I'm willing to share this insane passion with other knitters.
I'm particularly interested in using recycled or unconventional yarn and I'm quite an anarchist inexperienced knitter who looks forward to learn from you all out there.